Basso Elettrico


Basso Elettrico | Corsi | Fondazione Civica Scuola di Musica e Danza - Polo delle Arti

 

Il corso prevede sei livelli di studio in ordine crescente che avranno lo scopo di approfondire l'apprendimento del basso elettrico. Si affronteranno i rudimenti dello strumento (impostazione, tecniche e stili), elementi di teoria e armonia, oltre a letture ritmiche e melodiche con studio di alcuni brani musicali.

Si accede al livello successivo con un piccolo esame basato sul programma studiato.


 

 

 

Di seguito nel dettaglio i sei livelli:

 

Progetto Didattico di materia

 

LIVELLO I

a) nozioni di teoria – pentagramma, chiave di basso, suddivisione del tempo, esercizi di impostazione, scala cromatica;

b) scala maggiore su un'ottava in due posizioni, scala minore naturale in due posizioni, arpeggi, Δ, 7, min. 7, O, scala maggiore su due ottave in due posizioni, scala minore naturale su due ottave in due posizioni;

c) esercizi ritmici su note di valore: interi, meta, quarti e ottavi con relative pause;

d) linee di basso semplici su una o due battute nello stile rock e blues, –
letture in mezza e in prima posizione in tonalita di DO.

esame di fine sezione:
esecuzione delle scale e degli arpeggi studiati, lettura ritmica a prima vista sui valori studiati.

 

LIVELLO II

a) tonalita diesis e bemolli;

b) scala minore armonica su un'ottava in due posizioni, scala minore melodica su un'ottava in due posizioni, salti di terza, quarta e di quinta su una scala maggiore, triadi sulla scala maggiore;

c) esercizi ritmici su note di valore sedicesimi e terzine con relative pause;

d) grooves di basso, esecuzione di letture semplici in stile rock, pop, blues; 
letture in mezza e in prima posizione in tonalita di DO, Fa, SOL.

e) Rudimenti tecnica "slap".

esame di fine sezione:
esecuzione di scale con relativi esercizi - lettura ritmica a prima vista, lettura melodica, tonalità a discrezione dell'insegnante.

 

LIVELLO III

a) armonizzazione della scala maggiore;

b) scale modali, salti di sesta e settima sulla scala maggiore, triadi sulla scala minore armonica, pentatonica e quadriadi sulla scala maggiore;

c) esercizi ritmici su il punto, il doppio punto, la legatura, sincope;

d) esercizi di approfondimento sulla tecnica "slap";

e) esecuzioni di brani trascritti in stile pop, rock, funky, blues. Letture in prima e seconda posizione in tonalita miste.
esame di fine sezione:
esecuzione di scale con relativi esercizi - lettura ritmica a prima vista, lettura melodica
tonalità a discrezione dell'insegnante.

 

LIVELLO IV

a) armonizzazione della scala minore armonica e melodica;

b) scala blues, scala esatonale, scala diminuita, arpeggi 5+, arpeggi diminuiti;

c) esercizi ritmici su terzine di quarti e trentaduesimi. Esercizi ritmici misti;

d) esecuzioni di brani trascritti in stile funky e reagge. Tecnica "ghost note".

e) esercizi di ulteriore approfondimento della tecnica "slap"

esame di fine sezione:
esecuzione di scale con relativi esercizi - lettura ritmica a prima vista, lettura melodica
tonalità a discrezione dell'insegnante.

 

LIVELLO V

a) Studio dei piu importanti bassisti nella storia del basso elettrico;

b) esercizi su progressioni armoniche (scale e arpeggi);

c) tempi binari e ternari;

d) studio di ritmi semplici nella musica latina, walking;

e) esecuzione di brani trascritti in stile fusion.

Esame di fine sezione:
esecuzione di scale con relativi esercizi - lettura ritmica a prima vista – esecuzione di
un brano

 

LIVELLO VI

a) Analisi strutturale di un brano;

b) studio di patterns blues ed esercizi di tecnica su tutte le scale;

c) letture di melodie di standards jazz;

d) esecuzione di brani trascritti in stile jazz e latin.


Esame di fine sezione:
esecuzione di scale con relativi esercizi - – esecuzione di un brano


ESAME CONCLUSIVO
Per l'esame conclusivo l'allievo dovra dimostrare la sua capacita nell ' eseguire
un accompagnamento improvvisato su una struttura armonica data negli stili
jazz - funky - latin.
Inoltre l'esaminando dovra dimostrare di saper leggere una partitura di un
brano a prima vista di media difficolta.
In ultimo: esecuzione di un brano a scelta (melodia e accompagnamento).

Bibliografia
1. D. Agostini "Solfeggi ritmici battute semplici" - vol. I ed. Dante Agostini
2. D. Agostini "Solfeggi ritmici battute composte" vol. II– ed. Dante Agostini
3. G. Delamond "Tecnica moderna di armonia" vol. I ed. Piccolo Conservatorio Nuova Milano Musica;
4. G. Delamond "Tecnica moderna di armonia" vol. II - ed. Piccolo Conservatorio Nuova Milano Musica;
5. D. Santorsola "Jazz – l'arte dell'armonizzazione" – ed. Ricordi;
6. J. Des Pres "Muted grooves for bass"
7. O. Stagnaro " The latin bass book - a practical guide" – ed. Sher Music Co;
8. C. Del Puerto "El verdadero bajo cubano" ed. Sher Music Co;
9. M. Richmond "Modern walking rhythmic approach " ed. Ped Xing Music;
10. D. Baker "Improvisational Patterns – the blues for alla clef instruments" - ed. Charles Colin;
11. R. Reid "Bass lines" – ed. Jamey Aebersold Jazz.
12 C. Rainer The complete electric bass player -Amsco publications
13 R. Appleman Reading contemporary electric Bass Rhythms Berklee press publications
14 F. Darizcuren Préparation aux déchiffrages Hl MUSIC

 

Docenti 

 Ezio Salfa