• Caccia al Logo

Quanti saranno i loghi nascosti nel disegno senza nome?
Ogni volta che ne trovi uno, scatta una fotografia e inviala a logo@csmdesio.it.
Aggiungi una proposta creativa per dare un titolo al disegno... potresti vincere un corso di Musica, Danza o Teatro!

REGOLAMENTO

Caccia al Logo | Totem

1. Trova i loghi nascosti nel paesaggio.


ATTENZIONE! Il disegno non è tutto qui: è formato da 6 parti distribuite sui 6 TOTEM in città: Biblioteca – Comune – Parco Comunale (ingresso Piazzale del Parco) – Piazza Conciliazione – Piazza Cavour – Via S. Caterina, giardino della Fondazione CSMD.
 

 

 

2. Fotografa i loghi che hai trovato.


I loghi nascosti sono tanti e non sempre interi.
Più ne trovi, più possibilità hai di vincere!

I loghi devono essere fotografati DA VICINO. Per ogni foto inviata occorre indicare l’esatto numero di loghi, la loro posizione nel disegno e l’ubicazione del totem.

Esempio:
n. 1 logo - sciarpa del bambino - totem: biblioteca

 

 

3. Dai un titolo al disegno e invialo con le tue foto a logo@csmdesio.it


Il disegno del paesaggio è senza nome: inventa un titolo creativo!

Invialo insieme alle foto dei loghi che hai trovato e al tuo nome e cognome entro il 20 gennaio 2019.

Il titolo sarà molto importante per l’assegnazione del premio. A parità di numero di loghi individuati, infatti, sarà premiato il concorrente che avrà proposto il titolo più creativo.

 

 

4. Vinci un corso gratuito!


In palio per chi scoprirà più loghi e proporrà il titolo più bello:

  • 1° classificato
    un corso semestrale di Musica oppure due corsi semestrali a scelta fra Danza, Pilates, Teatro per un controvalore massimo di 350,00 €.
  • 2° classificato
    un corso semestrale di Danza, Pilates o Teatro per un controvalore massimo di 250,00 €.
  • 3° classificato
    un corso semestrale del controvalore massimo di 170,00 €.

Entro la fine di gennaio sarà comunicato l’elenco dei vincitori, che potranno così iniziare a frequentare i corsi nel secondo semestre dell’Anno Accademico 2018/2019.

Il premio dovrà essere utilizzato obbligatoriamente entro e non oltre la fine dell’anno accademico 2018/2019.